In Azienda, Eventi

È possibile far parlare e sposare i dati, i sistemi, i dispositivi del mondo IT ed OT? Noi lo facciamo. È l’unico modo per realizzare applicazioni IoT con un ROI convincente. Il matrimonio sarà celebrato a Bologna, il 5 dicembre, presso l’Hotel i Portici. Registrazione gratuita, evento a numero chiuso. Ma vediamo i dettagli di questo IoTalk.

IOT: DALLE PAROLE AL ROI

Dopo un primo momento fase di hype e corteggiamento tra tecnologia e pratica, tra vendor e aziende, Internet of Things è entrata in una fase più operativa. I primi POC hanno consentito di verificarne le opportunità, ma anche le criticità applicative. Ora è il momento di fare sul serio: far crescere la presenza di IoT all’interno delle aziende. Qualche dubbio ha frenato gli slanci più incondizionati: IoT ha davvero un impatto positivo sul ROI delle aziende? È possibile far parlare e sposare i dati, i sistemi, i dispositivi del mondo IT ed OT? Noi lo facciamo. Ed è l’unico modo per far sì che la tecnologia e la digitalizzazione abbiano un impatto reale, su efficienza, produttività, customer experience e sostenibilità.

IoTALK: CHE TIPO DI EVENTO SARÀ?

Niente badge e laccetti. Gadget e salumi sì, però! Sarà un incontro molto informale, rivolto ad aziende di produzione e servizi, system integrator e società di consulenza che operano in ambito industriale. Protagonisti assoluti saranno case study e best practice di Industrial IoT (no basilico connesso, per intenderci; sì impianti idraulici intelligenti). In una prima parte, saranno presentati dal team di Trueverit: Autocarrozzeria Imperiale, Aimag, Schneider Electric: spazieremo dallo smart manufacturing agli smart building. A seguire, un customer talk. Per chiudere, una riflessione sul triangolo del valore dell’Industrial IoT e alcune best practice in EMEA, starring Roberto Filipelli, Azure Cloud Infrastructure Partner Development Director in Microsoft.

QUALCHE DETTAGLIO PRATICO

Dove e quando: l’Evento inizia alle 18, presso l’hotel I Portici. A Bologna c’è traffico a quell’ora, si sa: quindi è bene che tu ne tenga conto.

Parcheggio: vicinissimo all’hotel, in Via Cesare Boldrini, il parcheggio Abycar è convenzionato; un’altra possibilità è il parcheggio APCOA, a 350 metri. Se arrivi per tempo, non ci sono problemi.

Costo: nessuno. Però, per avere reali opportunità di confronto, l’evento è a numero chiuso. Ti chiediamo dunque di registrarti, per organizzarci al meglio.

Agenda: i primi dettagli, li trovi direttamente su Eventbrite. Invieremo a tutti l’agenda definitiva a qualche giorno dall’evento.

 

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca